Ultima modifica: 3 Dicembre 2019

Gli scambi scolastici

GLI SCAMBI CON LE SCUOLE STRANIERE

Cos’è uno scambio?

Un docente della scuola in contatto con una scuola all’estero organizza lo scambio individuando la classe più idonea, il tema attorno al quale lavorare, il periodo e le modalità di effettuazione ecc. Nei mesi precedenti i ragazzi entrano in contatto con i loro corrispondenti stranieri e iniziano a conoscersi. La classe o anche un gruppo formato da alunni provenienti da classi diverse, accompagnati da due o più insegnanti, trascorre una settimana in un paese straniero, ospite della scuola partner. Gli studenti vengono ospitati dai loro corrispondenti stranieri, vivendo la loro vita: abitano in famiglia, partecipano alle lezioni, a gite, lavorano insieme sul progetto concordato. La stessa ospitalità viene poi offerta ai partner stranieri in Italia. Alla fine delle fasi dello scambio il lavoro prodotto dal gruppo viene ordinato e pubblicato nel sito degli istituti e, nel triennio, può entrare a far parte del documento di classe.

Perché gli scambi?

Lo scopo più evidente di questi scambi è quello di approfondire le conoscenze linguistiche e la capacità di comunicazione di ciascuno studente. E’ un obiettivo importante, ma non è l’unico che ci si prefigge.  Al termine di un periodo vissuto a contatto con altre realtà, con altri giovani, in altre scuole, lo studente matura, acquista maggiore autonomia e consapevolezza, trova nuove motivazioni anche allo studio. Lo scambio contribuisce a formare una mentalità europea e ad educare ad una maggiore apertura mentale e culturale. Durante la settimana di accoglienza del corrispondente straniero non solo lo studente ma tutta la famiglia entra in relazione sia con il nuovo ospite, con il quale condivide la vita quotidiana, sia con la scuola, partecipando alle attività programmate per tutto il gruppo. L’ospitalità in famiglia, infine, riduce notevolmente i costi del soggiorno all’estero e permette a tutti gli studenti di partecipare al progetto.

Scambi scolastici 2018-2019

DESTINAZIONE
LINGUA CLASSE DOCENTI DATE IN ITALIA DATE ALL’ESTERO
JAROSLAVL’ Russia Scuola N.80 russo 4U Di Ruocco Finazzi 4-11 febbraio 2019 25 marzo- 1 aprile 2019

Scambi scolastici 2019-2020

DESTINAZIONE
LINGUA CLASSE DOCENTI DATE IN ITALIA DATE ALL’ESTERO
PERPIGNAN Francia Lycée Maillol francese 4D / 3T Zanga M Gambacorta Gritti 25 febbraio 2020 3 marzo 2020 8-15 marzo 2020
SAN PIETROBURGO Russia Scuola Dante Alighieri N.318 russo 4U Honcharova Peracchi 15-24 marzo 2020 19-26 aprile 2020

Scambo 2018-2019

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "intercultura"

20 Ott 2020 Circolare 43/2020: incontro mobilità internazionale studenti

29 Giu 2020 eTwinning: ebook “Participation active et citoyenneté”

Questo e-book è il prodotto finale del progetto etwinning “Participation active et citoyenneté” a cui ha partecipato la classe 3T del nostro Istituto in collaborazione con gli alunni dell’IIS di Ceccano (Frosinone, Italia) e del Lycée Paul Vincensini di Bastia (Corsica,Francia).  Attraverso questo lavoro condiviso i ragazzi hanno preso consapevolezza della ricchezza storico-artistica del loro territorio per valorizzarlo come    »

22 Giu 2020 Affrontiamo il Coronavirus come moderni Don Chisciotte

Il progetto eTwinning “Quijotes del siglo XXI” delle nostre docenti Amidoni Sara e Dossena Laura, con le classi 4R e 4T, è stato inserito nel sito dell’INDIRE eTwinning Italia nella sezione “Esperienze”come modello di didattica innovativa e fonte di ispirazione per altri colleghi. “Il progetto, nato ad inizio anno scolastico, si è trovato travolto dalla    »

8 Giu 2020 IL PROGETTO ETWINNING QUIJOTES DEL SIGLO XXI SU REPUBBLICA

Domenica 7 giugno è stato pubblicato sul sito del quotidiano Repubblica un’intervista alle prof.sse Amidoni e Dossena e ad alcune studentesse di 4R e 4T. Durante tutto l’anno, anche nel periodo di DAD, le classi hanno partecipato al progetto etwinning Quijotes del siglo XXI in collaborazione con tre Istituti spagnoli, due di Sevilla e uno del País Vasco.

17 Apr 2020 Non si fermano i Literary Workshop del Romero: ora si fanno online

Nonostante la chiusura della scuola, nonostante la difficile situazione,  sei classi quinte del nostro Istituto, ben 104 studenti e sette docenti, hanno potuto partecipare online al Workshop in lingua inglese “World War I in film, song, art, narrative and poetry” che si sarebbe dovuto tenere questa mattina nell’Auditorium della scuola, condotto dal prof. Robert Hill    »

Link vai su