Ultima modifica: 14 Novembre 2020

TORNA #IOLEGGOPERCHÉ, ECCEZIONALMENTE A NOVEMBRE E A PROVA DI COVID-19

Torna, eccezionalmente a novembre, #ioleggoperché, la grande iniziativa sociale che punta a formare nuovi lettori, rafforzando nella quotidianità dei ragazzi l’abitudine alla lettura grazie alla creazione e al potenziamento delle biblioteche scolastiche. Tutti noi possiamo contribuire a far crescere Librarium, la biblioteca dell’istituto Romero, acquistando e donando un libro.

L’edizione 2020 si terrà a partire dal 20 novembre e terminerà il 29 novembre. #ioleggoperché 2020 sarà “a prova di Covid-19”: per agevolare le donazioni e garantire la meccanica dell’iniziativa in questo anno particolare, sulla piattaforma www.ioleggoperche.it verranno infatti segnalate le librerie che dispongono anche di modalità di acquisto a distanza, così da evitare situazioni di assembramento nei punti vendita dal 21 al 29 novembre (https://www.ioleggoperche.it/dona-a-distanza#libreria-map ). 

Le librerie gemellate con la nostra scuola e dove è possibile acquistare fisicamente libri da donare sono le seguenti:

  • Legami, Largo Nicolò Rezzara 4, Bergamo
  • Punto&Virgola, Via Gritti 113/A, Pradalunga (BG)
  • Alessia Libri, Via Locatelli 17/A, Fiorano al Serio (BG)

Ci volete aiutare ma non sapete scegliere il titolo migliore? Potreste dare una sbirciatina alla nostra lista di suggerimenti:

NARRATIVA

Andrea Camilleri, Riccardino

Stefania Auci, I Leoni di Sicilia

Valérie Perrin, Cambiare l’acqua ai fiori

Sandro Veronesi, Il Colibrì

Daniela Raimondi, La casa sull’argine

Haruki Murakami, Norwegian wood

Gianrico Carofiglio, La misura del tempo

Nicola Lagioia, La città dei vivi

David Quammen, Spillover

Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza

Simonetta Agnello Hornby, Piano nobile

Alessandro Baricco, The game

Enrico Galiano, Dormi stanotte sul mio cuore

SAGGISTICA

Barack Obama, Una terra promessa

Alessandro Barbero, Dante

Gianrico Carofiglio, Della gentilezza e del coraggio. Breviario di politica e altre cose

Ian McEwan, Invito alla meraviglia. Per un incontro ravvicinato con la scienza

Isabel Allende, Donne dell’anima mia

Woody Allen, A proposito di niente

Hilary Mantel, Wolf Hall

Mario Calabresi, Quello che non ti dicono

Emmanuelle Favier, Virginia 

Carla Mazza Galanti, Cosa pensavi di fare?

Enrico Galiano, L’arte di sbagliare alla grande

Paul Strathern, Storia del mondo in dieci imperi

Ovviamente sono sempre graditi i grandi classici della letteratura italiana, latina, francese, inglese, russa, spagnola, tedesca e cinese!

prof.ssa Sara Amidoni




Link vai su