La nuova Gandiplast SRL a scuola

Resoconto dell'incontro del 14 dicembre 2022 con l'esperto aziendale Damiano Franchina della Gandiplast SRL

Fabrizio Rota

da Fabrizio Rota

Docente

0

Il 14 dicembre le classi 5D, 5E,5P,5B e 5Q hanno assistito all’incontro sostenuto dal referente ed esperto aziendale Franchina Damiano, il quale opera da qualche anno all’interno della Nuova Gandiplast, fondata nel 1965 in una fabbrica dove prima si trovava un lanificio.

Nel 1973 Gandiplast Srl inizia e sviluppa il processo di recupero e rigenerazione degli imballaggi primari e secondari di polietilene.

Attualmente Nuova Gandiplast Srl produce sacchi e sacchetti per l’immondizia e raccolta differenziata dei rifiuti per uso condominiale, domestico, industriale e commerciale.

Il referente ha toccato, durante il suo discorso, i seguenti punti:

Attività della Gandiplast dal 2010 al 2022

L’azienda ha iniziato un processo di consolidamento della struttura autorizzativa ambientale AUA (autorizzazione unica ambientale).

Ha poi deciso di adottare diversi standard e certificazioni internazionali, di intraprendere rapporti  con diverse università, di aprirsi a nuovi mercati ed implementazioni dei prodotti, di intraprendere comunicazioni non finanziarie e di installare dei sistemi di gestione delle emissioni.

Non financial reports

Insieme di informazioni non strettamente economiche- finanziarie

  • utili a delineare il profilo dell’azienda
  • catena di fornitura, gestione impianti scarico acqua, contrasto ai tentativi di corruzione

Corporate social responsibility CSR

Concetto manageriale dove le aziende integrano aspetti sociali e ambientali nelle loro operazioni di business e nelle interazioni con gli altri stakeholders

Hanno affinato la loro sustainability reports:

  • 2007 gandiplast aderisce a C.A.R.P.I
  • 2016 svolgimento di rendicontazioni interne
  • 2018 interazioni con università e scuole
  • 2019 primo bilancio di sostenibilità
  • collaborazione con la pagina facebook “Are You R”

3 s del sustainability report

  • sostanziale
    • numeri, percentuali, indici, fonti, proiezioni
  • semplice
    • facilmente compreso ed interpretato anche da non competenti negli aspetti essenziali
  • spendibile
    • può essere utilizzato nei diversi ambiti, comunicazioni, riunioni, audit, ecc
    • possono essere estrapolati parti o paragrafi specifici per un utilizzo mirato

Stakeholders

  1. alta direzione/ proprietà → titolari  (feedbacks operativi, outlook orientamento aziendale)
  2. fornitori → know-how, innovazione, sinergie
  3. enti pubblici locali e non → tutela, vigilanze, ispezioni, scadenze
  4. istituti finanziari, banche, assicurazioni → evoluzione e movimenti dei sistemi finanziari e non
  5. dipendenti/forza lavoro → spunti miglioramento, visione laterale problemi, approccio pratico
  6. clienti → andamenti mercati e evoluzione, feedback qualità, scambi e pareri
  7. cittadinanza → circolarità informazioni
  8. concorrenti e competitors → stimoli commerciali, comparazione, info indirette

Codice etico

La carta dei diritti e dei doveri morali che in un’organizzazione imprenditoriale definisce le responsabilità etico-sociali e i principi cui devono attenersi tutti i partecipanti all’attività lavorativa.

  1. economia lineare → una volta utilizzato un bene viene gettato
  2. economia circolare → ottimizzare potenziale intrinseco di un bene rimesso in circolo

Riciclo

Il riciclaggio è un verbo globale e ampio che racchiude e identifica attività di trasformazione di rimessa in circolo

Rigenerazione

È l’atto di rinnovare o riportare allo stato iniziale per ottenere un MPS  (materia prima e seconda es. PE, PP)

  • single layer
  • multi layer

COREPLA

  • È un facilitatore per recupero degli imballaggi di plastica
  • cosa fa? aiuta tutti comuni, enti, associazione aziende
  • come? stabilisce convenzioni con impianti che fanno già questo lavoro

centri comprensoriali: preselezione del materiale e pressatura dei circuiti di raccolta differenziata centri di selezione e stoccaggio: selezione degli imballaggi plastici

piattaforme

  1. PIFU
  2. PEPS
  3. PIA

Bilancio di massa

Il bilancio di massa si basa su un processo di controllo dei calcoli eseguiti, stabilendone la correttezza e verosimiglianza.

 

Il referente, Franchina Damiano, ha poi consigliato alcuni libri e film riguardanti l’argomento, tra i quali:

  • confessioni di un killer seriale dell’economia
  • thank you for smoking

 

Tra i partecipanti all’incontro è emerso l’interesse verso un sempre maggior numero di aziende che si stanno indirizzando verso un processo produttivo e di vendita che si preoccupa di rispettare l’ambiente in tutte le sua forme, rendendo così, non solo l’azienda, ma anche gli stakeholders, in grado di fare scelte a beneficio della collettività e dell’ecosostenibilità.

Inoltre, è emerso l’interesse verso lo sviluppo di un processo produttivo di rigenerazione e riciclaggio di materiali già utilizzati nel processo produttivo, in grado di donare nuova vita ai materiali impiegati. Abbiamo potuto conoscere un aspetto differente del processo di riciclaggio, comprendendo che anche ciò che per noi è un banalissimo rifiuto, può trasformarsi in un incredibile risorsa per la collettività e per l’ambiente. Di fatto, non ci si ferma mai a riflettere sulla fatica, gli studi e i ragionamenti che si celano dietro il processo produttivo di un semplice imballaggio di plastica, per non parlare dell’impegno di coloro che rendono un simile processo possibile e di tutte le risorse impiegate per concretizzarlo.

E’ stata infine apprezzata la capacità di coinvolgere gli studenti attraverso esempi pratici, sottolineando inoltre l’importanza di informarsi e di crescere nel mondo del lavoro, cercando sempre di apprendere nuovi concetti e di sperimentare, senza mai considerare il proprio percorso lavorativo al termine.

 

Circolari, notizie, eventi correlati